Il fondo Industry 4.0 investe in formazione

Dalla realtà aumentata alle stampanti 3D. Al Made Competence Center, laboratorio del Politecnico di Milano, si trovano alcune delle più Innovative tecnologie in cui industry 4.0, fondo di Private Equity dl Quadrivio Group, crede e Investe a favore di pmi italiane del settore manifatturiero e dei servizi. La scarsa conoscenza dl questo settore da parte delle Imprese rende però necessaria una formazione specializzata sull’industria 4.0. Ed ecco che nasce il progetto Awareness, ciclo di incontri dove protagoniste sono le aziende partecipate da Industry 4.0 Fund, per raccontare la loro esperienza con le tecnologie digitali, dalla sperimentazione all’adozione nel proprio sistema di business. Rototech. Il gruppo italiano che progetta e produce componentistica in plastica attraverso la tecnica del rotostampaggio per Il settore industriale, agricolo e construction. Epi, società “click and brick” che gestisce i negozi fisici e online ufficiali del migliori club calcistici italiani e di altri importanti marchi internazionali. Infine, Fedegroup, Ieader nei servizi della ristorazione alberghiera. Progettazione virtuale, logistica digitale, big data, tracciamento del comportamento dei clienti. Sono alcune delle forme di innovazione che, una volta Impiegate, non solo permettono di ottimizzare i processi produttivi ma possono essere una grande opportunità dl crescita del business sia in termini di aumento dei ricavi sia di sviluppo per diventare sempre più competitivi nel mercato odierno. L’obiettivo di Industry 4.0 è dimostrarlo. “La nostra formula vincente è 629 – spiega Roberto Crapelli. managing partner del fondo -. Sei sono i nostri investimenti, tre dei quali sono qua come testimonianza. Il doppio e ciò che ci aspettiamo di ottenere rispetto agli approcci tradizionali. Nove invece sono le tecnologie utilizzate dalle nostre aziende”.

Fonte: Corriere della Sera