Industry 4.0 di Quadrivio Group al controllo del pioniere del merchandising sportivo online EPI

Quadrivio Group, attraverso Industry 4.0 Fund, ha acquisito la maggioranza di EPI, società partner nella gestione del merchandising dei principali club di serie A e della National Basketball Association. Il fondatore Lorenzo Forte manterrà la quota di minoranza (si veda qui il comunicato stampa).

Il team di Quadrivio Group è stato supportato nella strutturazione e nella negoziazione dell’operazione da MBA-Stout, in qualità di m&a advisor; nelle due diligence finanziaria e di mercato da PwC; per gli aspetti fiscali dallo Studio Russo De Rosa Associati; gli aspetti legali sono stati seguiti da Giliberti Triscornia e Associati. Il venditore è stato invece assisitito da T8P Consulting, boutique di consulenza strategica e M&A Advisory attiva su Londra e Milano; gli aspetti legali sono stati seguiti da DLA Piper.

Fondata nel 1996 a Milano da Lorenzo Forte, la società è stata tra i pionieri dello sviluppo del canale e-commerce nel settore del merchandising sportivo. Nata con la gestione del merchandising di Michael Schumacher, EPI dal 2002 ha sviluppato e gestito i primi store online ufficiali dei club di Serie A, ai quali sono stati affiancati, in una logica multicanale, retail store situati nelle principali città italiane. Oggi la società può vantare partnership storiche con AC Milan, ACF Fiorentina, AS Roma, Atalanta, FC Inter, Juventus FC, NBA, Pallacanestro Olimpia Milano e SS Lazio.

EPI è attualmente il principale operatore nel settore del merchandising sportivo, con focus sul calcio professionistico. Il modello di business della società integra in un’unica offerta la gestione dei canali e-commerce a competenze specialistiche sul canale retail, con un approccio a 360 gradi che va dalla pianificazione degli acquisti al marketing, dalla personalizzazione dei prodotti alla logistica, fino alla spedizione al consumatore finale.

Alle iniziative nel mondo del calcio si aggiunge anche l’organizzazione retail del brand National Basketball Association (NBA), di cui EPI gestisce lo store di Milano, primo negozio ufficiale in Europa a offrire a tutti gli appassionati la possibilità di acquistare gadget e articoli di moltissime squadre, inclusa una vasta gamma di prodotti personalizzabili, nonché vintage. Il negozio di Milano rappresenta solo il primo passo verso una strategia di espansione internazionale, che prevede l’apertura di nuovi negozi NBA a livello europeo.

EPI, con 85 dipendenti e oltre 500 mila ordini evasi ogni anno, oggi vanta 25 milioni di euro di ricavi e un utile netto del 10%, registra una crescita del 50% delle vendite e-commerce e si pone l’obiettivo di superare i 50 milioni di ricavi nei prossimi 3 anni,  in un mercato domestico stimato pari a 250 milioni e previsto in crescita ad un tasso del 10%. Grazie all’intervento del fondo, EPI punta a rafforzare ulteriormente la propria struttura manageriale e a potenziare le soluzioni dedicate al canale e-commerce.

L’ingresso di Industry 4.0 Fund nella società rappresenta per noi l’occasione di crescita, di evoluzione e di professionalizzazione dell’approccio manageriale. In EPI il focus è sempre stato sulla gestione efficiente ed efficace della relazione con i nostri partner sportivi, con il fine ultimo di offrire al tifoso la migliore esperienza di acquisto possibile e la piena espressione della propria passione sportiva. Con il supporto di Quadrivio Group potremo lavorare sul potenziamento ulteriore dei nostri asset di valore e delle nostre infrastrutture, sul miglioramento continuo del livello di servizio offerto alle squadre e ai clienti finali, sugli investimenti per lo sviluppo e per l’internazionalizzazione“ ha detto il fondatore di EPI, Lorenzo Forte

Roberto Crapelli, managing partner Industry 4.0 Fund, ha commentato: ” EPI rappresenta un altro investimento di Industry 4.0 in una combinazione ad alto interesse per il capitale in questi tempi: l’e-commerce nello sport e le squadre di calcio. Industry 4.0 Fund realizza un investimento in piena coerenza con la propria strategia di investimento: creare valore iniettando tecnologie Industry 4.0 nella Old Economy, per trasformarla in New Economy. Una partnership industriale nata con l’obiettivo di sviluppare un campione europeo del merchandising e del marketing, al servizio di grandi marchi delle principali squadre sportive, in particolare del calcio. Una realtà che in periodo di Covid è cresciuta e ha così dimostrato lo straordinario potenziale dell’e-commerce dedicato al gioco più bello del mondo, il calcio. EPI è una realtà prevalentemente digitale, che genera cassa e con volumi e margini lordi in crescita rispetto allo scorso anno”.

EPI è la terza operazione del fondo Industry 4.0 dedicato agli investimenti a supporto dell’evoluzione tecnologica delle imprese italiane, in particolare nella digital transformation delle pmi, e fa seguito all’acquisizione di F&DE Group, realtà leader nei servizi legati alla ristorazione alberghiera, (si veda altro articolo di BeBeez) e di Rototech, azienda italiana che progetta e realizza componenti in plastica per il settore trucks, agricolo e construction (si veda altro articolo di BeBeez).

Fonte: Bebeez.it