Industry 4.0 Fund rileva la maggioranza di Texbond

Industry 4.0 Fund, veicolo di private equity di Quadrivio Group, ha rilevato da Hig Capital la maggioranza di Texbond, società trentina che dal 1989 produce e commercializza un tessuto non tessuto tecnologico che trova applicazione nel settore igienico, nell’edilizia e in ambito industriale. L’investimento è stato effettuato in partnership con Mediocredito Trentino Alto Adige, banca corporate d’investimento del territorio.

La società produce ed esporta i suoi prodotti a livello internazionale, e genera il 55% del suo fatturato all’estero. Nel 2020 ha chiuso il bilancio con un fatturato di 39 milioni di euro e un Ebitda di 8,5 milioni.

Obiettivo dell’investimento, quarta operazione del fondo, è il rafforzamento della leadership nel proprio mercato di riferimento, promuovendo ricerca e sviluppo e realizzando investimenti in nuova capacità produttiva.

L’investimento di Quadrivio Group in Texbond si inquadra nella più ampia strategia di Industry 4.0 Fund, fondo promosso e gestito in co-partnership con Roberto Crapelli, che ha come obiettivo quello di investire in imprese italiane con un forte approccio Industry 4.0, promuovendone la competitività e accelerandone lo sviluppo e la crescita a livello internazionale.

Advisor dell’operazione sono stati PwC, Giliberti Triscornia & Associati, Russo De Rosa Associati, Kearney, Lincoln International, Deloitte, Roland Berger, Edoardo Rinaldi e  Studio Pavia Ansaldo. Le banche finanziatrici sono state Intesa Sanpaolo, Monte dei Parchi di Siena Capital Service e Bper Banca.

Fonte: Aifi.it