La maggioranza di 120% Lino al fondo “Made in Italy Fund” - Alessandro Binello
4752
single,single-post,postid-4752,single-format-standard,edgt-core-1.1.1,ajax_fade,page_not_loaded,boxed,,vigor-ver-1.4, vertical_menu_with_scroll,smooth_scroll,overlapping_content,wpb-js-composer js-comp-ver-4.5.2,vc_responsive

La maggioranza di 120% Lino al fondo “Made in Italy Fund”

Il nuovo fondo di private equity Made in Italy Fund, costituito da Q Group & Pambianco, ha appena concluso la sua prima operazione acquisendo la maggioranza di Palladium Moda, azienda a cui fa capo il marchio 120% Lino.

Il nuovo fondo, guidato dal management team composto da Alessandro Binello, David Pambianco, Walter Ricciotti, Alessio Candi e Mauro Grange ha l’obiettivo di investire in PMI con grande potenziale di crescita e attive nei settori caratterizzanti del Made in Italy: moda, design, beauty e food. Oggi queste imprese si trovano a giocare la propria partita in un contesto di forti cambiamenti, sempre più competitivo e presidiato dai grossi gruppi multinazionali e non sempre gli imprenditori che le guidano hanno le capacità e le risorse per intraprendere un forte percorso di sviluppo, soprattutto internazionale.

Proprio per dare supporto a queste realtà aziendali, che costituiscono il tessuto più sano del nostro sistema industriale, Q Group & Pambianco hanno costituito Made in Italy Fund, il primo fondo di private equity specializzato nei settori del Made in Italy, un comparto che globalmente nel 2017 ha realizzato un export di 110 miliardi di euro, in crescita del 3% sul 2016.

Il fondo sarà dotato di risorse per circa 200 milioni di euro. Gli investitori sono principalmente enti previdenziali, fondi pensione, fondi di fondi e family office italiani ed internazionali. 120% Lino è riconosciuto come leader di mercato nell’abbigliamento in lino e altre fibre naturali di alta qualità. Ad oggi l’azienda può contare su 7 monomarca distribuiti fra Milano e il sud della Florida, in particolare nell’area di Miami. Il giro d’affari del brand nel 2017 si è attestato sui 12 milioni di euro di ricavi in crescita dell’11% sull’esercizio precedente di cui il 40% sviluppato in USA e ha registrato un ebitda pari al 18%. L’obiettivo con l’ingresso di Made in Italy Fund è di triplicare il fatturato nel giro di 4 anni.

Fonte: Tribuna Economica