Made in Italy Fund acquisisce la maggioranza di Autry e Ghoud

Made in Italy Fund, il private equity gestito da Quadrivio e Pambianco, ha investito nuovamente nel settore del fashion rilevando i brand di footwear Autry e Ghoud, specializzati nella produzione e distribuzione di sneakers.

Marco Doro, fondatore di Ghoud che nel 2019 ha rilevato Autry, reinvestirà in entrambe le aziende insieme a Patrizio di Marco, che ricoprirà il ruolo di presidente per entrambe le realtà e co-investirà a fianco del fondo.

Autry, scrive Carlo Festa sul Sole 24 Ore, si rivolge a un pubblico sia maschile sia femminile e si contraddistingue per l’iconico stile anni ’80, mentre Ghoud è stato fondato nel 2017 e distribuisce sneakers per uomo e donna.

La strategia di investimento del gruppo si basa su un’espansione nel mercato europeo sul potenziamento della distribuzione in Asia, Stati Uniti e Middle East.

Il bilancio per il 2021 delle due società è stimato tra i 25 e i 30 milioni di euro, con un Ebitda compreso tra i 7 e i 9 milioni. Il fondo, nel settore della moda, attualmente ha già in portafoglio 120%LinoRosanticaGcds e Dondup.

Advisor dell’operazione sono stati Legance, EY, Mibada Avvocati Associati, studio Raengo e Sipa Consulenti di Imprese.

Fonte: Aifi.it