Made in Italy Fund investe in Palladium Moda - Alessandro Binello
4754
single,single-post,postid-4754,single-format-standard,edgt-core-1.1.1,ajax_fade,page_not_loaded,boxed,,vigor-ver-1.4, vertical_menu_with_scroll,smooth_scroll,overlapping_content,wpb-js-composer js-comp-ver-4.5.2,vc_responsive

Made in Italy Fund investe in Palladium Moda

PedersoliPavia & HarcourtEyCartwright PescatoreCugini e Cremonini sono coinvolti nell’operazione di acquisizione della maggioranza di Palladium Moda, azienda cui fa capo il marchio 120% Lino, da parte di Made in Italy Fund, il nuovo fondo di investimento di private equity promosso da Q Group & Pambianco.

Made in Italy Fund per l’operazione si è avvalso del supporto di Pedersoli che ha agito con un team guidato dall’equity partner Ascanio Cibrario, con il counsel Luca Rossi Provesi e l’associate Edoardo Augusto Bononi, per gli aspetti corporate M&a, l’equity partner Francesco Simoneschi e l’associate Andrea Scarpellini, per i profili giuslavoristici.

Il partner Mario Gazzola di Pavia & Harcourt ha curato i risvolti americani dell’operazione, mentre Ey, con i partner Marco Ginnasi e Quirino Walter Imbimbo, ha agito sul fronte finanziario e fiscale.

Palladium Moda, invece, si è avvalsa del supporto dello studio Cugini, con Gianvirgilio Cugini, di Cartwright Pescatore, con Giacomo Pescatore, e di Cremonini, con Mauro Cremonini,
Il nuovo fondo, guidato dal management team composto da Alessandro Binello, David Pambianco, Walter Ricciotti, Alessio Candi e Mauro Grange, ha l’obiettivo di investire in Pmi che operano in tutti i settori del Made in Italy: moda, design, bellezza e cibo. Il fondo sarà dotato di risorse per circa 200 milioni di euro, con investitori costituiti principalmente da enti previdenziali, fondi pensione, fondi di fondi e family office italiani ed internazionali.

Fonte: Top Legal