Boutique finanziarie a caccia di alternativi
4425
single,single-post,postid-4425,single-format-standard,edgt-core-1.1.1,ajax_fade,page_not_loaded,boxed,,vigor-ver-1.4, vertical_menu_with_scroll,smooth_scroll,overlapping_content,wpb-js-composer js-comp-ver-4.5.2,vc_responsive

Premio Demattè, in finale 14 operazioni

Sono 14 le operazioni di private equity e venture capital selezionate per
l’edizione 2015 del Premio Claudio Dematté Private Equity of the Year. Il riconoscimento, organizzato da AlFI ed EY, con la collaborazione di Corriere della Sera, Gruppo 24 Ore, SDA Bocconi e Borsa Italiana, verrà assegnato il prossimo 17 dicembre.. Le 14 operazioni che concorreranno al premio realizzate da 13 fondi di private equity e di venture capital sono state oggetto di disinvestimento tra agosto 2014 e luglio 2015. Si premierà la migliore operazione di Early Stage (investimento in capitale di rischio effettuato nelle prime fasi di vita di); Expansion (investimenti di minoranza finalizzati a sostenere i programmi di sviluppo di imprese esistenti); Buy Out (operazioni di acquisto dell’impresa da parte dei fondi di private equity in affiancamento con il management.

“Quest’anno le operazioni finaliste coprono settori eterogenei, ad esempio, nella categoria Buy Out abbiamo sette finalisti in sette differenti settori” ha dichiarato Innocenzo Cipolletta, Presidente di AIFL «Grazie al contributo dei fondi, ma queste operazioni si è complessivamente registrato un incremento nei ricavi del 54%, nell’ebitda del 73% e nel numero dei dipendenti, del 91%».
Per la categoria Early Stage in lizza ci sono Friulia Veneto Sviluppo SGR e Lazio Innova, per la categoria Expansion 21 Investimenti SGR, Alto Partners SGR, Friulia e Quadrivio Capital SGR, mentre per la categoria Buy Out si sfideranno 21 investimenti SGR & Quadrivio SGR & NEM SGR, 21 investimenti, Alcedo SGR, ARDIAN Italy, Clessidra SGR, Riello Investimenti Partners SGR & Style Capital SGR e Sator Capital.

Fonte: Sole24Ore

Leggi l’articolo

D-Orbit, la startup italiana operante nel settore spaziale in particolare nell’ambito del recupero di satelliti spaziali (decommissioning), annuncia il closing di un nuovo round di investimento. Nessuna disclosure sulle cifre. – See more at: http://it.startupbusiness.it/news/d-orbit-startup-spaziale-chiude-un-nuovo-round-con-quadrivio-capital-e-como-venture#sthash.YtFf90YH.dp