Fondi: Quadrivio punta entro fine anno a una decina di operazioni
4691
single,single-post,postid-4691,single-format-standard,edgt-core-1.1.1,ajax_fade,page_not_loaded,boxed,,vigor-ver-1.4, vertical_menu_with_scroll,smooth_scroll,overlapping_content,wpb-js-composer js-comp-ver-4.5.2,vc_responsive

Quadrivio cede Pantex alla brasiliana Fitesa

Per il Fondo si tratta della settima exit in 3 anni (con ritorno composto annuo del 50%)

Quadrivio annuncia la cessione di Pantex International, società di Sulmona (L’Aquila), attiva nella produzione di componenti di prodotti per l’igiene personale, al Gruppo Brasiliano Fitesa: in particolare l’attività della società si focalizza sulla produzione dei top sheet e degli elastici per pannolini e assorbenti. I principali clienti di Pantex sono i produttori di prodotti igienici e di personal care, in particolare multinazionali produttrici di articoli branded e/o private label.

L’operazione (la settima exit realizzata dal fondo Quadrivio Q2) che prevede la cessione del 100% della società, consente di realizzare un ritorno sul capitale investito di circa 2,3 volte in soli 24 mesi con un IRR lordo di oltre il 50%.

L’obiettivo dell’investimento di Quadrivio, che aveva siglato l’acquisizione del 99% della società in gennaio 2015, era di supportare la partecipata nel rafforzare la sua presenza nei mercati esteri, in particolare negli Stati Uniti, mercato rilevante per i prodotti igienici e di personal care, caratterizzato da un numero limitato di produttori. Anche grazie all’attività svolta da Quadrivio, nel marzo 2015 è stata avviata l’installazione nel Sud Carolina di tre linee per la produzione di top sheet, iniziata poi nei primi mesi dell’anno seguente.

Negli ultimi 24 mesi la società ha registrato un incremento delle vendite di circa il 60% con un fatturato attorno a €70 milioni ed una crescita dell’Ebitda di circa il 30%.

Alessandro Binello, Presidente di Quadrivio Capital SGR, si è detto molto soddisfatto di questa operazione: “L’exit di Pantex rappresenta la settima cessione realizzata dal fondo Quadrivio Q2 che è partito nel 2010 e dopo tale vendita distribuiremo ai nostri investitori 1,5 volte il capitale richiamato ad oggi dopo sei anni. Anche in questo caso abbiamo ricevuto le manifestazioni di interesse da compratori esteri prima di aver ufficialmente avviato il processo di vendita, segno che le eccellenze italiane ben organizzate e con un management professionale risultano i target ideali di molti operatori, finanziari e industriali.”

Walter Ricciotti, Amministratore Delegato di Quadrivio Capital SGR ha commentato: “Questa operazione è un tipico esempio di come i nostri Fondi di Private Equity possano fare da partner per le PMI italiane, supportando l’internazionalizzazione e l’implementazione di piani industriali in un arco temporale limitato, creando valore per la società e generando importanti ritorni per gli investitori. Il nostro terzo Fondo di Private Equity lanciato a fine 2015 che ha raccolto oltre € 160 milioni perseguirà la medesima strategia di investimento consolidando l’esperienza ad oggi maturata, selezionando campioni nazionali che vogliono compiere un importante percorso di sviluppo, soprattutto a livello internazionale.”

Silverio Baranzano, CEO di Fitesa ha commentato: “L’acquisizione di Pantex rappresenta l’esempio di come Fitesa punti a consolidare il suo business nel tempo. Grazie ai nuovi investimenti per espandere il portafoglio prodotti, stiamo continuando il nostro percorso di innovazione per diventare il miglior partner per i nostri clienti e per i nostri dipendenti

Siamo impressionati dai recenti successi raggiunti da Pantex, dalla fantastica crescita realizzata negli ultimi anni e dalla varietà del range prodotti ad oggi offerta. Siamo certi che la collaborazione e l’integrazione tra le due realtà contribuirà ad incrementare il successo del nostro business.”

Gianluigi Fornoni, CEO di Pantex si è così espresso: “In questi anni Quadrivio ha rappresentato il partner strategico adatto per supportarci nel nostro processo di internazionalizzazione. Dopo un’importante fase di sviluppo, supportata da soci finanziari, questo cambio di azionariato rappresenta il naturale approdo per Pantex e consentirà alla società di continuare il suo percorso all’interno di un importante gruppo industriale che porterà benefici alla crescita all’interno del settore di riferimento.”

Quadrivio è stata assistita da Legance.

Fitesa è stata assistita da Baker & McKenzie e KPMG.

Fonte: Affaritaliani.it

Leggi l’articolo

D-Orbit, la startup italiana operante nel settore spaziale in particolare nell’ambito del recupero di satelliti spaziali (decommissioning), annuncia il closing di un nuovo round di investimento. Nessuna disclosure sulle cifre. – See more at: http://it.startupbusiness.it/news/d-orbit-startup-spaziale-chiude-un-nuovo-round-con-quadrivio-capital-e-como-venture#sthash.YtFf90YH.dp