Quadrivio entra nella ristorazione e si compra Fedegroup - Alessandro Binello
4806
single,single-post,postid-4806,single-format-standard,edgt-core-1.1.1,ajax_fade,page_not_loaded,boxed,,vigor-ver-1.4, vertical_menu_with_scroll,smooth_scroll,overlapping_content,wpb-js-composer js-comp-ver-4.5.2,vc_responsive

Quadrivio entra nella ristorazione e si compra Fedegroup

Quadrivio mette a segno un colpo significativo nella ristorazione acquisendo, attraverso il nuovo fondo Industry 4.0, la holding Nabucco, che controlla il leader italiano nella ristorazione d’hotel ovvero Fedegroup, società fondata daMarcello Forti e operante nel mercato come partner di diverse catene d’hotellerie tra le quali compaiono Starhotels, Unahotels, Leonardo, Accor, Hilton, Sheraton, Best Western.

La notizia è stata riportata in anteprima dal quotidiano Il Sole 24 Ore. Per il fondo gestito da Quadrivio Group si tratta della prima operazione conclusa. Nato per iniziativa di Alessandro Binello, Roberto Crapelli e Walter Ricciotti, Industry 4.0 promuove investimenti a sostegno della trasformazione digitale delle pmi ed è supportato daConfindustria Giovani Imprenditori, guidata da Alessio RossiIl Sole 24 Ore cita tra i maggiori sottoscrittori in arrivo nel fondo la famiglia Doris, Banca Mediolanum e Mediocredito.

“Per la mia azienda si tratta di un passo nuovo e sono molto orgoglioso di questa scelta”, racconta a Pambianco Wine&Food Marcello Forti subito dopo la firma dell’accordo. “Ho navigato da solo per i primi sette anni e assieme a Ermes Fornasier, mio ex socio in Fedegroup, per altri sette. Ermes ora esce dalla società ma con lui condivideremo l’altra impresa avviata, l’aperitivo green P31, che ci potrà offrire altre soddisfazioni commerciali”.

In questi anni diversi fondi avevano approcciato Fedegroup, che è stata la prima società in Italia ad avviare un modello di business basato sulla gestione del servizio di ristorazione per le catene di hotel riuscendo a entrare in una cinquantina di strutture e generando 50 milioni di ricavi con 1.200 occupati. “Mi ha convinto, in questo caso, il livello di professionalità offerto da Quadrivio, perché non avevamo bisogno né di soldi né di controllori bensì di inserire professionisti in grado di supportarci nella direzione dello sviluppo già definita: espansione all’estero e industrializzazione dei processi. Con l’ingresso di Industry 4.0 potremo rafforzare un team già solido e rodato”, conclude Forti.

Il primo ingresso annunciato è quello di Roberto Imperatrice, già CEO di Sebeto Holding (che controlla tra gli altri Rossopomodoro), con il ruolo di amministratore delegato. Forti resta all’interno della società come presidente e mantiene una significativa quota di minoranza.

Secondo quanto dichiarato a Il Sole 24 Ore da Pietro Paparoni, investment director di Quadrivio Group, per Fedegroup sono state già identificate dieci nuove aperture e l’obiettivo è il raddoppio del fatturato entro tre anni, crescendo in Italia e all’estero.

Fonte: wine.pambianconews.com