Quadrivio investe negli accessori Rosantica

 Nuova operazione per Quadrivio. Attraverso Made in Italy Fund, il veicolo promosso assieme a Pambianco, il private equity guidato da Walter Ricciardi e Alessandro Binello (nella foto da sinistra), ha rilevato il 60% di Rosantica, realtà italiana specializzata nella creazione e produzione di accessori e borse gioiello.

Si tratta del quinto investimento del fondo e il secondo nel segmento moda, a due anni di distanza dall’acquisizione di 120%lino, azienda italiana attiva nella produzione di capi in lino e fibre naturali. L’operazione è stata realizzata attraverso il veicolo Fine Sun, lo stesso che controlla 120%lino, al fine di sfruttare al meglio le molteplici sinergie tra i due brand.
Mauro Grange, già ceo di 120%lino, ricoprirà lo stesso ruolo anche in Rosantica mentre la fondatrice dell’azienda, Michela Panero, sarà presidente.

Nata nel 2010, Rosantica distribuisce prevalentemente tramite canali wholesale e on-line e le collezioni sono oggi in vendita presso le migliori boutiques a livello internazionale, tra cui Harrods, Selfridges e Browns Fashion a Londra; Saks 5th a New York e Lane Crawford e On Pedder in Asia. Il brand registra una significativa presenza anche online, dove è distribuito da prestigiosi retailers come Net-a-porter, Matchesfashion e LuisaViaRoma.

L’operazione di investimento, spiega Quadrivio in una nota, si pone come obiettivo principe quello di sostenere ulteriormente lo sviluppo del business, attraverso un aumento di capitale finalizzato a rafforzare i canali retail ed e-commerce, nonché a promuovere il brand a livello internazionale.

Nell’operazione, la due diligence contabile e fiscale è stata condotta da EY (Marco Ginnasi e Quirino Walter Imbimbo). Advisors dell’operazione, lato venditore, sono stati lo studio Barbara Giannelli e Laura Terenzi.

Fonte: Financecommunity.it