Suba Seeds compra il 52% di Condor Seed
3741
single,single-post,postid-3741,single-format-standard,edgt-core-1.1.1,ajax_fade,page_not_loaded,boxed,,vigor-ver-1.4, vertical_menu_with_scroll,smooth_scroll,overlapping_content,wpb-js-composer js-comp-ver-4.5.2,vc_responsive

Chi semina in Usa raccoglie fatturato: Suba Seeds compra il 52% di Condor Seed

Suba Seeds, società di Cesena leader europeo nella produzione di sementi per ortive, ha comprato il 52% dell’azienda americana Condor Seed Production, con sede a Yuma (Arizona) attiva nello stesso settore e specializzata nel tipo “baby leaf”.

Suba Seeds è una società fondata 40 anni fa dall’imprenditore Angelo Suzzi, che ne è ancora presidente. L’esercizio concluso a metà 2013 ha visto ricavi di 46 milioni di euro e un utile netto di 3 milioni.

L’investimento di Condor Seed si è reso possibile grazie all’apporto di capitali del Quadrivio sgr, che a fine 2012 è entrato in aumento di capitale nell’azionariato della società, della quale oggi detiene il 52%. Il fondatore Suzzi conserva il 15,36% delle azioni, l’ad Giuseppe Tumedei l’11%, mentre il resto è suddiviso tra il management.

“L’operazione si è resa fattibile grazie al supporto strategico e organizzativo fornitoci dal nostro socio Quadrivio” dice Tumedei al Mondo, “che vanta proprio in Usa, una notevole expertise di acquisizioni eseguite per le sue partecipate”. L’obiettivo di Quadrivio, guidata da Walter Ricciotti, è portare la società a un giro d’affari di almeno 100 milioni di euro.

Fonte: Il Mondo
Visualizza Articolo